The Wiz

Da MJJ Wiki.
Versione del 15 ott 2007 alle 17:43 di Sergio s93 (Discussione | contributi)
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
The Wiz: I'm Magic
(24 Ottobre 1978)


200px-The-wiz-1978.jpg


Artista: Michael Jackson
Data di uscita: 1978
Distribuzione: Universal Pictures
Durata: 134 minuti
Regista: Sidney Lumet
Soggetto/Sceneggiatura: Joel Schumacher / William F. Brown
Produttore: Rob Cohen/Ken Harper/Burtt Harris/Berry Gordy, Jr.
Lingua: Italiano/Inglese
Note:

Il primo film di Michael Jackson

The Wiz, uscito nel 1978, fu prodotto dalla "Motown Productions" e dalla "Universal Pictures", e distribuito ufficialmente dalla Universal dal 24 Ottobre 1978. Rilettura, in chiave metropolitana, del romanzo di L. Frank Baum, The Wonderful Wizard of Oz ("Il meraviglioso mago di Oz"), con un cast totalmente costituito da attori afroamericani, The Wiz è un adattamento dell'omonimo musical del 1975 uscito a Broadway, musicato da Charlie Smalls e sceneggiato da William F. Brown. Il film ci racconta la storia di Dorothy, una timida maestrina di Harlem, a New York, che si ritrova magicamente nel fantastico mondo di Oz — una sorta di versione fantasy della città di New York — durante una tempesta di neve. Fatta amicizia con uno Spaventapasseri (Scarecrow), un uomo di latta (Tin Man) e un Leone Codardo (Cowardly Lion), Dorothy vaga per il mondo Oz in cerca del misterioso mago "Wiz", l'unico che può farla tornare a casa.

Prodotto da Rob Cohen, diretto da Sidney Lumet, e sceneggiato da Joel Schumacher, The Wiz vede come attori Diana Ross, Michael Jackson, Nipsey Russell, Ted Ross (non imparentato con l'omonima Diana), Mabel King, Theresa Merritt, Thelma Carpenter, Lena Horne, e Richard Pryor. Nonostante le sue origini "teatrali", The Wiz fu al di sotto delle aspettative critiche e di incassi, ribadendo la fine (e il fallimento) dei movimenti di rivalsa della popolazione nera americana.

Trama

Cena di natale, un gruppo di amici e famigliari in una casa di Harlem, dove la ventiquattrenne maestrina Dorothy (Diana Ross) vive con la zia Emma (Theresa Merritt) e lo zio Henry (Stanley Greene). Estremamente timida, Dorothy non è, come scherzosamente afferma la zia, "mai andata oltre la 125esima strada", e rifiuta di trasferirsi e andare a vivere da sola.

Mentre sistema la cucina dopo la cena di natale, il cane di Dorothy, Toto apre la porta della stanza, che da' sull'esterno, dove infuria una tempesta di neve. Dorothy riesce a recuperare l'animale, ma rimane bloccata fuori a causa della neve. Un magico turbinio (opera di Glinda, la Strega Buona (Lena Horne) ) appare, e trasporta la ragazza e il suo cane nel magico mondo di Oz, una sorta di universo parallelo, ambientato nella città di New York. Non appena fa il suo ingresso a Oz, Dorothy si imbatte in un emblema elettrico, recante la scritta "Oz", che cade accidentalmente addosso a Evamene, la Strega Cattiva dell'Est, e la uccide. Grazie a questo gesto, Dorothy libera i Munchkin che popolano il parco dove è appena atterrata la ragazza ed erano stati trasformati da Evamene in graffiti, per "decorare" le mura del parco.

Dorothy incontra la principale benefattrice dei Munchkin, Miss One la Strega Buona del Nord (Thelma Carpenter), che dona a Dorothy le scarpette d'argento di Evamene, dotate di poteri magici. Nonostante tutto, Dorothy è spaventata e tenta disperatamente di tornare a casa. Miss One le consiglia di seguire la "Strada di Mattoni Gialli" fino alla Città di Smeraldo per trovare il misterioso mago "Wiz", l'unico, secondo Miss One, in grado di rimandare Dorothy ad Harlem. La strega buona e i Munchkins scompaiono, e Dorothy dovrà trovare da sola la "Strada di Mattoni Gialli" .

vie50.jpg

Il mattino seguente, Dorothy incontra uno Spaventapasseri-Scarecrow (Michael Jackson) fatto di cartacce e vecchi giornali, con il quale diventa buona amica. Insieme riescono a trovare la "Strada di Mattoni Gialli", e felicemente cominciano a percorrerla assieme, con la speranza che Wiz possa dare a Spaventapasseri l'unica cosa che non ha mai avuto — un cervello. Lungo la via per la Città di Smeraldo, Dorothy, Toto, e Spaventapasseri incontrano l'Uomo di Latta-Tin Man (Nipsey Russell), un uomo meccanico, vecchia attrazione di un luna park, e il Leone Codardo-Cowardly Lion (Ted Ross), un dandy vanitoso, bandito dalla giungla, che si nasconde nei leoni di pietra, posti di fronte alla Biblioteca pubblica di New York. L'Uomo di Latta e il Leone si uniscono a Dorothy e Spaventapasseri nella ricerca di Wiz, speranzosi di ottenere rispettivamente, un cuore e il coraggio. Prima di raggiungere la Città di Smeraldo, dovranno fronteggiare diversi ostacoli tra cui, un barbone pazzo, che abita nella metropolitna e controlla dei mostri cattivi, e le sexy Poppy Girls (delle prostitute) che tentano di addormetare Dorothy, Toto, e il Leone con dei filtri magici (delle droghe depressive).

Finalmente giunti nella Città di Smeraldo (ricalcata sul vecchio modello della piazza del World Trade Center), riescono ad entrare grazie alle scarpette magiche di Dorothy, meravigliati dallo splendore della città e dai suoi ballerini. Dorothy e gli altri vengono ricevuti dal mago Wiz (Richard Pryor), una testa metallica gigante, dal respiro infuocato. Wiz potrà accontentare le loro richieste solo se riusciranno ad uccidere Evillene (Mabel King), l'orribile Strega cattiva dell'Ovest, che gestisce un' azienda che sfrutta la manodopera nelle fogne di New York. Evillene viene a sapere delle intenzioni di Dorothy di ucciderla, e le invia contro le Scimmie Volanti (una gang di motociclisti), incaricati di rapire Dorothy e i suoi amici.


Dopo una lunga fuga, le Scimmie Volanti riescono a catturare le loro prede, e portano i cinque al cospetto di Evillene. La strega tortura il Leone, fa in pezzi Scarecrow, appiattisce l'Uomo di Latta, con la speranza di commuovere Dorothy e farsi consegnare le scarpette magiche. Quando Evilene minaccia di buttare Toto in una calderone bollente, Dorothy sta ormai per arrendersi, ma per sbaglio attiva l'interruttore di un lanciafiamme. Il fuoco squaglia e distrugge Evillene, che è "allergica all'acqua". Con la morte della strega, tutti i malefici cessano di avere effetto: gli Winkees vengono liberati dai loro costumi (rivelandosi esseri umani), e la azienda sfruttatrice scompare. Gli Winkees danzano festanti intorno alla loro benefattrice, Dorothy e le Scimmie Volanti si offrono di darle un passaggio fino al cospetto di Wiz.


Al loro ritorno alla Città di Smeraldo, i cinque entrano da una porta secondaria della dimora di Wiz, scoprendo le sue vere sembianze. Il "grande e mirabile mago" altri non è che Herman Smith, un politico fallito di Atlantic City, città del New Jersey, arrivato nella terra di Oz quando la sua mongolfiera si perse, durante una tempesta, mentre faceva campagna elettorale. Spaventapasseri, l'Uomo di Latta, e il Leone NON riceveranno quello che gli era stato promesso, ma Dorothy prontamente gli fa notare che posseggono già le doti, di cui tanto bramano. Perse le speranze per Dorothy di un ritorno a casa, fa la sua comparsa la strega buona Glinda che implora Dorothy di trovare la via di casa con l'ausilio delle scarpette magiche. Dorothy si offre di aiutare Herman solamente se egli accetterà di rivelare veramente la sua identità, ma l'uomo di rifiuta. Dopo aver ringraziato Glinda e salutati i suoi compagni di viaggio, Dorothy prende in braccio Toto, ripensando alla sua casa e alle cose che ama veramente, dopo aver battuto i tacchi per terra per ben tre volte, si ritrova magicamente nei dintorni della sua abitazione. Ormai è una donna. Dorothy, seguita dal cane Toto, entra in casa, pronta ad iniziare una nuova e vera vita.

vie49.jpg

Michael e Diana sullo schermo!

The Wiz, ottavo film prodotto dalla Motown Productions, la compagnia cinematografica di Berry Gordy, già proprietario dell'etichetta discografica Motown Records. Nel 1977 comprò i diritti del film dopo il successo del musical teatrale del 1975, e la giovane attrice del musical, Stephanie Mills, firmò un contratto con la Motown per interpretare il ruolo di Dorothy. Diana Ross, già cantante Motown e attrice di successo per Motown nei films 'Lady Sings the Blues e 'Mahogany, venne a conoscenza del progetto cinematografico di The Wiz, e chiese a Gordy di recitare nel ruolo di Dorothy. Gordy rifiutò, dicendo alla Ross che a 33 anni era troppo anziana per quel ruolo. Ross contattò Rob Cohen della Universal Pictures, che decise di finanziare il film solo se la Ross avesse interpretato il ruolo di Dorothy. Una volta entrata la Ross nel cast, gran parte della trama originaria di The Wiz fu modificata, tagliando molti dialoghi e tante idee della commedia originale di William F. Brown, come il personaggio di Dorothy che divenne da teenager, una giovane donna. I paesaggi del Kansas, scelti per l'ambientazione del mondo di Oz furono eliminati, in favore di uno scenario situato ad Harlem e in una immaginaria New York City.

The Wiz fu girato agli Astoria Studios nel quartiere newyorchese di Queens. Fu prodotto dalla Motown Productions e uscì nei cinema nel 1978, distribuito dalla Universal Pictures. Il decadente padiglione dello stato di New York State, usato nella fiera mondiale di New York del 1964, che si può vedere nella parte finale del film, fu usato per costruire la terra dei Munchkin, come il World Trade Center, che rappresentava Emerald City. Mabel King e Ted Ross, già attori nel musical, fre-interpretarono gli stessi ruoli anche nel film; nel resto del cast fu assunto il protetto della Ross e già artista della Motown, Michael Jackson, nel ruolo di Spaventapasseri, Nipsey Russell come Uomo Di Latta, Richard Pryor come The Wiz, Lena Horne come Glinda the Good Witch, e Thelma Carpenter nel ruolo di Miss One (la controparte cinematografica del personaggio del muscial "Addaperle, the Feel Good Girl").

Quincy Jones curò la supervisione musicale e produsse la colonna sonora, collaborando per la prima volta con Michael Jackson. Jones produsse successivamente per Jackson, tre successi mondiali: Off the Wall, Thriller, e Bad.

vie48.jpg

Nonostante il cast talentuoso, la critica alla produzione non fu positiva. La più bersagliata fu la Ross, ritenuta da tutti troppo anziana per il ruolo di Dorothy. Molti sostennero che l'adattamento cinematografico non fosse all'altezza del musical originario. The Wiz ricevette comunque ben quattro nomination per gli Academy Awards: Miglior direzione artistica, Miglior Costumi, Miglior Colonna Sonora e Miglior Cinematografia, ma non ne vinse neppure uno.

The Wiz fu un fallimento anche economico, dei 24 milioni di dollari spesi per la produzione, ne incassò solo 13 ai bottheghini. Il suo fallimento commerciale bloccò l'onda di produzione di film afroamericani, molto vivida negli anni Settanta. La versione pop del singolo "Ease on Down the Road", cantata da Diana Ross e Michael Jackson, raggiunse la posizione #41 negli USA e la #45 nel Regno Unito. Anni dopo, Jackson rilaciò una nuova incisione della canzone di The Wiz, "You Can't Win" come primo singolo con la nuovo casa discografica, la Epic Records. La nuova versione di "You Can't Win" raggiunse la #81 negli USA rimanendo ben tre settimane nella USA Billboard Hot 100 singles chart.

Il film è disponibile in VHS (dal 2004 anche in DVD) fin dagli anni Ottanta, ed è trasmesso periodicamente in televisione.

Cast

  • Diana Ross nel ruolo di Dorothy Gale
  • Theresa Merritt nel ruolo di zia Emma
  • Stanley Greene nel ruolo di zio Henry
  • Lena Horne nel ruolo di Glinda, la Strega Buona del Sud
  • Michael Jackson nel ruolo di Spaventapasseri
  • Thelma Carpenter nel ruolo di Miss One, la Strega Buona del Nord
  • Nipsey Russell nel ruolo di Uomo di Latta
  • Ted Ross nel ruolo di Leone Codardo
  • Richard Pryor nel ruolo di Wiz
  • Mabel King nel ruolo di Evillene, la Strega Malvagia dell'Ovest

Colonna Sonora

A2222_01.jpg

Tutte le canzoni sono scritte da Charlie Smalls (eccezioni in parentesi).

  1. "The Feeling That We Once Had" - zia Emma e il coro
  2. "Can I Go On Not Knowing?" (Quincy Jones, Nickolas Ashford e Valerie Simpson) - Dorothy
  3. "Tornado"/"Glinda's Theme" (strumentale)
  4. "He's The Wizard" - Miss One e il coro
  5. "Soon As I Get Home"/"Home" - Dorothy
  6. "You Can't Win" - Spaventapasseri e i quattro Corvi
  7. "Ease On Down The Road #1" - Dorothy e Spaventapasseri
  8. "What Would I Do If I Could Feel?" - Uomo di latta
  9. "Slide Some Oil to Me" - Uomo di latta
  10. "Ease On Down The Road #2" - Dorothy, Spaventapasseri, e Uomo di latta
  11. "I'm A Mean Ole Lion" - Cowardly Lion
  12. "Ease On Down The Road #3" - Dorothy, Spaventapasseri, Uomo di latta, e Leone Codardo
  13. "Be a Lion" - Dorothy, Uomo di latta, e Leone Codardo
  14. "Poppy Girls Theme" (Anthony Jackson) (strumentale)
  15. "End Of The Yellow Brick Road" (strumentale)
  16. "Emerald City Sequence" (musica: Quincy Jones, testo: Charlie Smalls) - Coro
  17. "So You Wanted To See The Wizard" - The Wiz
  18. "Is This What Feeling Gets? (Dorothy's Theme)" (musica: Quincy Jones, testo: Ashford & Simpson) (instrumental)
  19. "Don't Nobody Bring Me No Bad News" - Evillene e gli Winkees
  20. "Don't Nobody Bring Me No Bad News (Reprise)" - Evillene e gli Winkees
  21. "Everybody Rejoice/A Brand New Day" (Luther Vandross) - Dorothy, Spaventapasseri, Uomo di latta, Leone Codardo e il coro
  22. "If You Believe In Yourself (Dorothy)" - Dorothy
  23. "The Good Witch Glinda" (instrumental)
  24. "If You Believe In Yourself (Reprise)" - Glinda la Strega Buona
  25. "Home (Finale)" - Dorothy

Curiosità

00559502.JPG
  • Nella serie TV animata I Griffin troviamo una parodia di "Everybody Rejoice/A Brand New Day".
  • Il 4 ottobre [[2005] è morto Nipsey Russell (interpretava l'Uomo Di Latta) all'età di 80 anni.
  • Il 12 dicembre 2005 Michael Jackson rilascia l'asserzione seguente riguardo alla morte del suo amico, il Sig. Richard Pryor (interpretava il mago The Wiz):

“Richard Pryor era il vero ‘King of Comedy'… non ci sarà mai un altro come lui. Lui era un pioniere il cui talento straordinario e genio offrirono la copia cianografica per altri da seguire.
“Io spedisco il mio amore e comprensione sincera alla famiglia di Pryor intera.”
Fonte: Raymone K. Bain